Windows Phone Italy Hi-Tech Italy Mamme Domani inGame Sport 24 Ore Android Italy inGusto inDonna inApple   

Hi-Tech Italy

  • Amministrazione
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

In Rilievo

Vuoi collaborare con Hi-Tech Italy come articolista o come moderatore del forum? Mettiti alla prova: leggi qui come fare.

Tutte le news sui sistemi operativi per personal computer: Windows, Mac OS e Linux.

In Video

Recensione Mini Tastiera iTek 2.4G Ultra slim Multimediale con touchpad

Test su strada della Mini Tastiera iTek 2.4G Ultra slim Multimediale con touchpad, una tastiera wireless di dimensioni ridotte per PC che integra un touchpad.

 

Amazon Vehicles: il nuovo servizio che aiuterà a scegliere l'auto da acquistare

E-mail Stampa PDF
Amazon logoFondato ormai 20 anni fa da Jeff Bezos, Amazon si è trasformato negli anni nel principale portale di shopping online, conosciuto in tutto il mondo e usato quotidianamente da milioni di persone che possono beneficiare di un catalogo impressionante di prodotti di ogni genere, con prezzi convenienti e la consegna rapida a domicilio, tutti elementi che hanno contribuito enormemente a rendere Amazon quello che oggi può vantarsi di essere, uno dei portali di acquisto online più usati al mondo, che continua ad espandersi con l'apertura di nuovi centri di distribuzione e l'aggiunta di categorie sempre nuove che ampliano costantemente le opportunità dei consumatori.

E' innegabile come l'attività di Amazon, soprattutto negli ultimi anni, si sia estesa notevolmente a molti altri settori, che l'hanno vista trasformarsi in produttore di dispositivi di successo ma anche in fornitore di servizi di altri genere, dalla piattaforma cloud che si rivolge principalmente alle aziende, a creatore di serie tv, programmi e film originali. Ma adesso, tra le molte novità offerte al pubblico, si aggiunge inizialmente dagli USA, un nuovo portale contenuto all'interno della stessa piattaforma di shopping online, che nasce con l'obiettivo di aiutare gli acquirenti di nuove auto nell'effettuare la scelta migliore. Stiamo parlando di Amazon Vehicles.

Leggi tutto...
 

Commissione Europea torna a spingere sul copyright agli editori. Nuove tasse in arrivo per Google?

E-mail Stampa PDF
Unione Europea logoIl copyright o diritto d'autore che si applica non solo al mondo della musica o della cinematografia, ma ovviamente anche al mondo dell'editoria, è un argomento alquanto delicato che non manca di generare numerose polemiche in ogni parte del mondo, in merito soprattutto al modo in cui questo viene protetto, e la diffusione globale di internet con la conseguente nascita di servizi di ogni genere, non ha fatto altro che ampliare certamente le opportunità a disposizione degli utenti, anche nell'ambito dell'informazione, ma al tempo stesso non ha mancato di scatenare vere e proprie battaglie tra chi detiene i diritti d'autore sui contenuti condivisi online e quelle società come Google e non solo, accusate da più fronti di sfruttare a proprio vantaggio i contenuti creati da altri senza pagare il corrispettivo in royalties a chi effettivamente ne detiene il copyright.

Negli ultimi anni soprattutto, questo argomento ha contribuito in maniera significativa a far scoppiare delle vere e proprie guerre tra i principali motori di ricerca in Europa, in particolare Google, e alcuni dei principali editori del vecchio continente che hanno chiesto l'adozione di nuove regole che costringessero Google, attraverso il suo aggregatore di notizie Google News, a pagare i diritti ai singoli editori per gli estratti di articoli che quotidianamente vengono messi a disposizione degli utenti online che decidono di informarsi sulle ultime novità dal mondo sfruttando proprio il colosso di Mountain View. E se, almeno in parte, la questione sembra aver raggiunto il capolinea, negli ultimi giorni sono arrivate interessanti conferme in merito alla possibilità che la Commissione Europa stia valutando l'introduzione di nuove leggi sul copyright che potrebbero consentire agli editori di scegliere se fornire a Google e gli altri aggregatori di notizie, l'accesso gratuito ai propri contenuti o se stipulare accordi per il pagamento di royalties.

Leggi tutto...
 

Il primo servizio di taxi a guida autonoma aperto al pubblico debutta a Singapore

E-mail Stampa PDF
AutomobileLa nuova frontiera degli spostamenti in città è certamente data dalla tecnologia della guida autonoma, che prevede la creazione di automobili dotate di sensori e telecamere che consentono, una volta analizzato l'ambiente circostante, di analizzare la velocità più consona da seguire, le strade da percorrere scegliendo se accelerare o rallentare a seconda dei veicoli presenti sullo stesso percorso, ed è già ampiamente noto come colossi dell'industria automobilistica, e non solo, abbiano da tempo iniziato a lavorare a questa tecnologia, con le prime vetture in arrivo sul mercato non prima dei prossimi cinque anni.

Volvo, Ford, Google, Uber ed Apple sono solo alcuni dei nomi dei colossi che stanno lavorando alle vetture del futuro che integreranno questa tecnologia, e mentre sono già svariati i test effettuati su strada, in mezzo al traffico, arriva da Singapore la conferma della disponibilità di quello che, a tutti gli effetti, viene descritto come il primo servizio di taxi a guida autonoma aperto a tutti e già fruibile al pubblico, per consentire spostamenti in città, almeno inizialmente, alla presenza di un ingegnere che terrà sotto controllo la situazione in modo da prendere il controllo del mezzo in caso di necessità.

Leggi tutto...
 

WhatsApp condividerà alcune informazioni degli utenti con Facebook

E-mail Stampa PDF
WhatsApp logoE' ormai da anni che WhatsApp si può fregiare del titolo di applicazione di messaggistica istantanea più popolare al mondo, preferita da oltre 1 miliardo di utenti attivi ogni mese a livello globale per la semplicità d'uso, le funzioni a disposizione degli utenti e il fatto che pur mantenendosi libera da banner pubblicitari, offre agli utenti una esperienza totalmente gratuita che permette di comunicare con amici e familiari da smartphone e tablet in maniera semplice e immediata, fattore che ha contribuito alla sua enorme crescita negli anni e che ha portato Facebook, nel 2014, ad offrire 19 miliardi di dollari per portare a termine una delle acquisizioni certamente più costose ma al tempo stesso proficue tra quelle portate a termine dal colosso fondato da Mark Zuckerberg.

In molti, tuttavia, si erano detti preoccupati della possibilità che Facebook, con il passare del tempo, avrebbe studiato metodi per generare profitti dall'enorme popolarità di WhatsApp, preoccupazioni in parte mitigate dal CEO Jan Koum, che aveva promesso un futuro per WhatsApp libero dalla pubblicità e a favore della privacy dei suoi utenti. Ma a quanto pare, almeno in parte, le promesse potrebbero essere state smentite dal nuovo annuncio fatto in questi giorni da WhatsApp, che modificando le sue regole ha confermato una serie di importante modifiche che, tra le altre cose, permetterà all'app di messaggistica di condividere alcune informazioni
degli utenti direttamente con Facebook.

Leggi tutto...
 

Facebook attiva il Safety Check per il terremoto nel Centro Italia

E-mail Stampa PDF
Facebook logoLa distruzione e la morte senza alcuna distinzione di sesso o età causata da eventi naturali, nello specifico terremoti, è qualcosa a cui, storicamente, l'Italia è tristemente abituata, considerate le molte situazioni simili che nel corso degli anni hanno provocato la morte di centinaia di persone e il ferimento di molte altre, devastando interi centri abitati, creando situazioni di paura e disagio che si ripetono quasi ciclicamente, anche a causa dei mancati provvedimenti che, in determinati casi, potrebbero limitare le morti e i danni ingenti che si verificano in questi casi.

E' ancora una volta un terremoto protagonista in questi ultimi giorni di agosto, con una scocca di magnitudo 6.0 che intorno alle 3:30 della mattina ha colpito il centro Italia, con epicentro ad Accumoli, che ha colpito anche altri comuni della zona provocando al momento oltre 100 morti, centinaia di feriti e un numero ancora sconosciuto di dispersi. E mentre proseguono le ricerche sotto le macerie con il lavoro dei volontari e della Protezione Civile, come sempre avviene in queste drammatiche occasioni, Facebook ha deciso di rendersi utile attivando la funzione Safety Check, che darà modo a chi si trova nella zona di far conoscere le proprie condizioni ad amici e familiari.

Leggi tutto...
 

Honor 8: il nuovo smartphone Huawei anche in Italia a partire da €399

E-mail Stampa PDF
Honor 8 smallEra il mese di luglio quando in seguito alle numerose indiscrezioni trapelate in precedenza, Huawei ha deciso di rinnovare il suo catalogo di smartphone commercializzati sotto il marchio Honor, presentando al pubblico il nuovo Honor 8, dispositivo descritto da subito come una versione leggermente meno potente di Huawei P9 ma altrettanto performante come dimostra la dotazione interna di tutto rispetto, senza dimenticare il prezzo decisamente accessibile che lo rende uno smartphone appetibile per un'ampia fetta di pubblico.

In seguito alla presentazione cinese, seguita da oltre 5 milioni di prenotazione, è stato necessario attendere solo un mese prima che il produttore cinese decidesse di confermare il lancio del dispositivo dapprima negli USA e, adesso, anche in Europa, Italia compresa, attraverso un evento ufficiale organizzato a Parigi interamente dedicato al nuovo Honor 8, che risulta già disponibile all'acquisto online e che, entro il mese di settembre, dovrebbe approdare anche nei negozi, mettendo a disposizione del pubblico nostrano un altro smartphone
dalle grandi potenzialità, che rischia di surclassare il successo ottenuto dai precedenti modelli del brand Honor.

Leggi tutto...
 

Pokemon GO: già iniziato il periodo di declino dell'app Nintendo?

E-mail Stampa PDF
Pokemon GO logoIl mercato delle applicazioni mobile ci ha abituato nel corso degli anni all'esplosione di vere e proprie mode che da semplici software diventano fenomeni virali in grado di registrare numeri impressionanti superando qualsiasi aspettativa, ma è anche vero che esattamente come le mode esplodono, possono anche passare, e non è difficile immaginare che ciò possa capitare anche a distanza di neanche due mesi dal debutto su smartphone e tablet, nonostante i numeri iniziali facessero pensare ad un successo che difficilmente si sarebbe potuto esaurire nel giro di poco tempo.

Non è ancora detto che sia così, ma potrebbe essere questa la sorte di Pokemon GO, l'ormai celebre gioco mobile sviluppato da Niantic Labs e pubblicato da Nintendo che ha fatto il suo debutto su Android e iOS solo all'inizio di luglio, ma a distanza di poco tempo è riuscito a catalizzare l'attenzione di milioni e milioni di persone in ogni parte del mondo, spingendo bambini, adolescenti e adulti a scendere in strada per andare a caccia dei Pokemon più rari, allenare i propri mostriciattoli e utilizzare le loro abilità per sfidare gli altri allenatori e i proprietari delle diverse palestre. Ebbene, secondo una interessante ricerca commissionata da Bloomberg, Pokemon GO avrebbe già iniziato a registrare la sua prima fase di declino che si traduce in un numero inferiore di persone che utilizza l'app e in un tempo sempre più ridotto trasporto dalle persone a cercare Pokemon.

Leggi tutto...
 

Amazon: nuovi sforzi nella musica in streaming, con almeno due servizi entro settembre

E-mail Stampa PDF
Amazon logoE' ormai da diversi anni a questa parte che, complice la diffusione capillare degli smartphone, le piattaforme di musica in streaming sono diventate una realtà sempre più presente nella vita quotidiana di milioni di persone, ed non è un caso che con il passare del tempo, da Spotify, siano stati molti altri i servizi dello stesso genere creati in tutto il mondo dando vita ad un mercato decisamente competitivo ma anche in grado di assicurare grandi opportunità di guadagni a quelle piattaforme che sono state in grado di spiccare tra le altre attirando milioni di persone e siglando importanti accordi commerciali con artisti ed etichette discografiche, che si tratti di major del settore o indipendenti.

Spotify continua ad essere la piattaforma di musica in streaming più popolare con oltre 100 milioni di utenti attivi, con più di un terzo di questi che paga un abbonamento mensile, ma questo non significa che la concorrenza non continui ad alzare l'asticella diventando sempre più pericolosa grazie alla collaborazione di artisti di fama internazionale. Ebbene, in un contesto del genere, tutt'altro che semplice in termini di competizione, Amazon sembra essere decisa a dire la sua, e per farlo starebbe valutando la possibilità di lanciare, già entro il mese di settembre, non uno ma addirittura due diversi servizi di musica in streaming che dovrebbero incontrare le esigenze di un'ampia fetta di pubblico che ascoltano i propri artisti preferiti anche in mobilità.

Leggi tutto...
 

PS4.5 NEO e PS4 Slim protagonisti dell'evento del 7 settembre di Sony?

E-mail Stampa PDF
PS4 logoLa lotta tra le console per videogiochi di ultima generazione vede contrapposte PlayStation 4 e Xbox One, due piattaforme in grado di offrire esperienze di tutto rispetto ai videogiocatori di tutto il mondo, ed è stato in occasione dell'E3 2016 di Los Angeles che Microsoft, per spingere la sua piattaforma e svelare i suoi piani per il futuro, ha aperto il sipario su due importanti novità, la prima con Project Scorpio descritta a tutti gli effetti come una nuova console dedicata alla realtà virtuale e con supporto al 4K che non arriverà prima della fine del 2017, e la seconda con Xbox One S, una versione più contenuta e dal prezzo inferiore della sua Xbox One.

In molti si aspettavano che Sony, durante l'evento di Los Angeles avrebbe svelato i suoi piani allo stesso modo di quanto fatto dal colosso di Redmond, ma a quanto pare Sony ha preso una decisione differente scegliendo invece il 7 settembre per tenere un evento a New York dai contenuti ancora sconosciuti, ma che dalle indiscrezioni sempre più insistenti trapelate nelle ultime settimane, potrebbe avere protagonista almeno due nuove console da gioco, pensate per ampliare ulteriormente il già vasto pubblico di PS4 (con oltre 40 milioni di console vendute) e al tempo stesso beneficiare delle opportunità di intrattenimento assicurate dalle più recenti tecnologie.

Leggi tutto...
 

Apple Watch 2: il GPS ci sarà ma non il supporto alle reti cellulari

E-mail Stampa PDF
Apple logoNon è una novità che, ormai da molti anni a questa parte, soprattutto dall'inizio del fenomeno iPhone partito nel lontano 2007, ogni anno le novità presentate da un colosso come Apple siano accompagnate costantemente da un'attesa spasmodica da parte dei fans più sfegatati ma anche di milioni di appassionati di tecnologia, che hanno contribuito a rendere il marchio del colosso di Cupertino quello che oggi è, contraddistinto da prodotti dai costi ben superiori ai terminali della concorrenza, ma nonostante questo in grado di vendere decine di milioni di unità in tutto il mondo, un elemento questo totalmente opposto alla strategia di altri colossi, soprattutto cinesi, che puntano proprio sul rapporto qualità/prezzo per attrarre (con successo) una folta schiera di appassionati.

Come da tradizione, per il mese di settembre dovrebbe ormai essere tutto pronto per quella che sarà la presentazione ufficiale della nuova generazione di iPhone, con due modelli che almeno nell'aspetto non dovrebbero offrire molte novità, puntando invece su un rinnovamento soprattutto interno. Ma la seconda metà del 2016 non dovrebbe essere all'insegna solo dei nuovi iPhone, in quanto tra i protagonisti dei prossimi mesi potrebbe esserci anche l'attesissimo Apple Watch 2, il successore del primo smartwatch prodotto dal colosso di Cupertino, che dovrebbe portare molte novità rispetto al passato assicurando una esperienza ancora più completa. Ma a quanto pare, almeno stando alle ultime indiscrezioni, non così completa da renderlo totalmente
indipendente dall'iPhone, in quanto il nuovo smartwatch made in Cupertino non dovrebbe integrare la connessione alla rete cellulare.

Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 1282
Acquista un iPhone 5 o un Samsung Galaxy scontati del 90%, aste al centesimo Bidscream

"Nessuna classe tecnologica è definibile 'hi-tech', e la definizione stessa varia con il passare del tempo, cosa che ha portato gli uffici marketing delle varie aziende a descrivere via via praticamente ogni prodotto come high tech"

Abbonati al Feed RSS Segui il canale YouTube Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter Diventa Fan su Facebook Seguici su FriendFeed
Diego Magnani è Microsoft MVP - Windows Mobile

Windows Phone Italy fa parte del gruppo Mobius di Microsoft

Magicland
Miragica

Website Translation

English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Sondaggi

Quale vorresti fosse l'argomento della prossima rubrica di Hi-Tech Italy?
 





Cerca un Prodotto:

QR Code

QR Code di Hi-Tech Italy

Chi è online

 594 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information