Windows Phone Italy Hi-Tech Italy Mamme Domani inGame Sport 24 Ore Android Italy inGusto inDonna inApple   

Hi-Tech Italy

  • Amministrazione
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

In Rilievo

Vuoi collaborare con Hi-Tech Italy come articolista o come moderatore del forum? Mettiti alla prova: leggi qui come fare.

Tutte le news sui sistemi operativi per personal computer: Windows, Mac OS e Linux.

In Video

Nissan presenta la Nuova Qashqai 2014

Nissan presenta la sua nuova crossove: in arrivo la Qashqai 2014. Tutto su motori, interni e caratteristiche.

 

Google: ora è possibile condividere gli acquisti con la famiglia su Google Play Store

E-mail Stampa PDF
Google Play Store logoIn un mondo sempre più connesso in cui gli smartphone sono ormai nelle tasche di miliardi di persone nel mondo e la velocità di connessione insieme alla diffusione della rete a livello globale ha raggiunto numeri importanti, il settore degli acquisti in digitale continua a crescere in maniera esponenziale, e in tal senso entrano in gioco i principali negozi digitali che offrono l'accesso a tantissimi contenuti che spaziano dalle applicazioni alla musica, comprendendo anche fumetti, libri, serie tv, film e tanto altro ancora, rendendo i dispositivi mobili in grado di offrire l'accesso a tantissimi contenuti dedicati all'intrattenimento e non solo.

Il Google Play Store, creato dal colosso di Mountain View, è attivo ormai da 8 anni, quando inizialmente era stato realizzato esclusivamente come store digitale dedicato alle applicazioni Android, e con quasi 1 miliardo e mezzo di applicazioni disponibili e oltre 50 miliardi di download registrati, continua a crescere costantemente, e non stupisce quindi che all'aumentare degli utenti che si affidano al Google Play Store per i propri acquisti in digitale, la società decida di offrire nuove opportunità per la condivisione dei propri acquisti agli utenti, anche all'interno della propria famiglia. Ecco quindi arrivare il nuovo servizio Raccolta della Famiglia.

Leggi tutto...
 

Facebook cresce inarrestabile. E' record di fatturato, profitti e utenti attivi nel Q2 2016

E-mail Stampa PDF
Facebook logoSono ormai 12 anni che Facebook ha debuttato sul web, e ormai da molti anni sono centinaia di milioni le persone che da quando la piattaforma social per eccellenza è nata, non possono farne a meno, utilizzandola per restare sempre in contatto con gli amici, condividendo foto, video e contenuti di ogni genere e contribuendo attivamente alla popolarità del social network che fino ad oggi è riuscita ad imporsi come la piattaforma social più popolare a livello globale, registrando numeri in continua crescita che, anno dopo anno, rendono la società di Mark Zuckerberg uno dei colossi del web più importanti e promettenti per il futuro.

Questo ultimi anni in particolare hanno permesso a Facebook di crescere sotto quasi ogni aspetto, dall'ampia community di utenti che si connettono ogni mese, soprattutto da dispositivi mobili, a fatturato e profitti derivanti, principalmente, dalla pubblicità. In questi giorni Facebook ha infatti svelato i risultati finanziari per il secondo
trimestre 2016, e ancora una volta la performance registrata dalla società ha superato le aspettative degli stessi analisti, registrando un nuovo record che vede quasi triplicati i profitti rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Leggi tutto...
 

BlackBerry presenta DTEK50, lo smartphone Android più sicuro al mondo

E-mail Stampa PDF
BlackBerry DTEK 50 smallIl sistema operativo BlackBerry 10, lo abbiamo già detto, negli ultimi anni ha registrato un declino inesorabile ed inevitabile andato di pari passo con le vendite sempre minori registrate dal produttore canadese nella vendita di smartphone, risultati che hanno spinto la società a rivedere le sue strategie nel recente passato arrivando a puntare su quello che, al momento, è il sistema operativo mobile più  popolare al mondo, Android, realizzando PRIV, il primo smartphone BlackBerry basato su Android che tuttavia non sembra aver convinto una grande fetta di pubblico soprattutto per il prezzo eccessivo di vendita applicato dalla società.

BlackBerry, tuttavia, ha ribadito più volte che pur continuando a supportare la sua piattaforma proprietaria, in futuro avrebbe continuato a puntare su Android realizzando nuovi smartphone ancora più interessanti, e prendendo esempio dagli errori commessi in passato, ecco arrivare a sopresa la presentazione del nuovo DTEK50, il secondo smartphone Android prodotto dalla società canadese guidata da John Chen, che si presenta con caratteristiche da modello di fascia media, ma con un prezzo che apre le porte ad una quota di pubblico molto più ampia rispetto al modello precedente.

Leggi tutto...
 

Change.org finisce nel mirino del Garante della Privacy, che apre un'istruttoria sul sito di petizioni online

E-mail Stampa PDF
garante privacy logoCon l'avvento di internet e la sua enorme diffusione a livello globale, continua a crescere il numero di persone che accedere al web, e di conseguenza la rete continua a giocare un ruolo sempre più importante nella vita di molte persone non solo per la condivisione e la diffusione istantanea di informazioni e contenuti di ogni genere come immagini e video, rendendo ancora più semplice coinvolgere un maggior numero di persone nelle battaglie politiche e sociali, grazie all'enorme opportunità offerta dal web che consente di raggiungere milioni di persone attraverso un semplice portale online quasi a costo zero.

In un contesto del genere è ormai da 10 anni che ha trovato terreno fertile la nascita di Change.org, considerato ad oggi come il più importante sito per la raccolta di petizioni online, reso disponibile inizialmente solo negli USA e in seguito esteso ad un totale di 196 paesi del mondo, permettendo a tutti di dare il via alle proprie battaglie e portando online milioni di petizioni che rientrano nelle categorie più diverse, rendendo questa piattaforma uno strumento molto utile per dare inizio a raccolte di firme online. E' proprio Change.org, tuttavia, che in questi giorni è ufficialmente finito nel mirino del Garante della Privacy nel nostro paese, che ha chiesto ai gestori del portale maggiori informazioni sul modo in cui vengono raccolti e utilizzati i dati sensibili degli utenti.

Leggi tutto...
 

Amazon Prime Air: accordo con il Regno Unito per nuovi test sui droni per la consegna

E-mail Stampa PDF
Amazon logoNel giro di pochi anni, da strumento dedicato al divertimento degli appassionati, i droni sono diventati qualcosa di molto diverso, in grado di offrire opportunità notevoli in tantissimi settori diversi, dalle riprese aeree di zone difficili da raggiungere ma anche per il controllo del territorio, dimostrando i molti modi in cui questi velivoli di piccole dimensioni possono rendersi utili facilitando il lavoro di professionisti in diversi ambiti.

In un contesto del genere, per raccogliere le nuove sfide offerte dal settore e migliorare ulteriormente il rapporto con i propri clienti, Amazon nel 2013 ha annunciato ufficialmente lo sviluppo del progetto Prime Air, che prevede l'uso di droni per la consegna di prodotti di piccole dimensioni ai clienti. Il progetto, tuttavia, soprattutto negli USA, ha incontrato molti ostacoli legati soprattutto all'assenza di una normativa che regolasse i voli dei droni per uso commerciale per problemi legati, in particolare, alla sicurezza. Ed ecco che, quando sembrava che il progetto potesse aver registrato una battuta d'arresto, arriva direttamente da Amazon la conferma di un accordo siglato con il Regno Unito che permetterà alla società di Jeff Bezos di testare i suoi droni per la consegna rapida in Inghilterra nei prossimi mesi.

Leggi tutto...
 

La nuova generazione di iPhone potrebbe non chiamarsi iPhone 7 ma iPhone 6 SE

E-mail Stampa PDF
Apple logoE' ormai da mesi che si discute della nuova generazione di melafonini che Apple, come consuetudine, presenterà nel corso del 2016, con dettagli molto interessanti che hanno già permesso agli appassionati e addetti ai lavori di farsi un'idea di come potrebbero apparire i nuovi modelli di iPhone che sostituiranno gli attuali modelli iPhone 6S e iPhone 6S Plus, ma è anche vero che pur aggiungendo alcune evidenti novità alle caratteristiche già viste nei modelli disponibili attualmente nei negozi, i nuovi melafonini non dovrebbero rinnovare in maniera evidente l'aspetto degli smartphone made in Cupertino.

E' partendo proprio da questo elemento che già da alcune settimane sono iniziate a trapelare le prime ipotesi sul fatto che i prossimo smartphone Apple potrebbero quindi non venire commercializzati come iPhone 7, piuttosto come una variante dell'attuale iPhone 6S. E in linea con queste voci di corridoio, trapelano dal web ulteriori indiscrezioni che rincarano la dose, aggiunge ulteriori dettagli e lasciando intendere che con i nuovi iPhone che dovrebbero venire presentati a settembre, il colosso di Cupertino potrebbe adottare la stessa strategia già vista con l'iPhone SE presentato durante i primi mesi del 2016, scegliendo quindi come nome della nuova generazione iPhone 6SE.


Leggi tutto...
 

Introspection Engine: ecco la cover anti-intercettazione per smartphone ideata da Edward Snowden

E-mail Stampa PDF
tecnologiaEdward Snowden è un nome che soprattutto in questi ultimi anni è stato al centro di moltissime discussioni negli USA e più in generale a livello globale, essendo l'ex dipendente della CIA che attraverso le sue rivelazioni e la diffusione di documenti segreti legati alla National Security Agency ha fatto scoppiare il caso Datagate, che ha messo in evidenza le pratiche tutt'altro che rispettose della privacy adottate dall'agenzia governativa statunitense per intercettare milioni di persone, attraverso una serie di progetti al centro di numerose critiche che hanno spinto lo stesso governo statunitense e intervenire per limitare i danni.

Attraverso le sue rivelazioni, Snowden ha certammente creato non pochi imbarazzi alla NSA, svelando anche il coinvolgimento di molti colossi tecnologici che, in seguito a quelle rivelazioni, hanno deciso di condividere con il mondo, periodicamente, dei veri e propri rapporti sulla trasparenza. Ed è proprio da Snowden che, in questi giorni, è stato presentato un progetto che ha come obiettivo quello di rendere sicuri gli smartphone. Si tratta di Introspection Engine, una cover per iPhone descritta come anti-intercettazioni.

Leggi tutto...
 

Huawei: primi sei mesi del 2016 da record con guadagni in crescita del 40%

E-mail Stampa PDF
Huawei logoQuello che, soprattutto negli ultimi due anni, sta vivendo il colosso cinese Huawei, è  un periodo decisamente positivo durante il quale la società è riuscita a farsi strada in un mercato molto competitivo come quello degli smartphone investendo miliardi di dollari nella produzione di dispositivi dalle caratteristiche sempre più avanzate e spingendo al tempo stesso sul marketing e l'espansione globale, strategia che a fronte di investimenti sostanziosi stanno evidentemente ripagando l'azienda degli sforzi profusi in tal senso, permettendole di migliorare la sua posizione sul mercato raggiungendo traguardi sempre più importanti.

Huawei è ormai diventato il terzo produttore di smartphone nel mondo superando i 100 milioni di terminali distribuiti nell'arco del 2015, e a quanto pare il 2016 non sarà da meno, almeno stando alle conferme arrivate dalla stessa azienda cinese, che in questi giorni, in attesa di svelare i risultati finanziari dell'ultimo trimestre, ha confermato che i primi sei mesi del 2016 hanno già permesso alla società di incrementare del 40% i guadagni registrati rispetto allo stesso periodo del 2015.

Leggi tutto...
 

E' ufficiale! Yahoo! diventerà di proprietà di Verizon. Accordo per 4.8 miliardi di dollari

E-mail Stampa PDF
accordoE' una storia costellata da grandi successi, ma anche da molti fallimenti, quella di Yahoo!, la multinazionale di tecnologia fondata oltre 20 anni fa e riuscita in breve tempo a imporsi nei primi anni dalla sua nascita come una delle aziende più importanti nell'era di internet, offrendo una serie di servizi molto conosciuti e utilizzati da milioni di persone come la posta elettronica o il motore di ricerca, che hanno aperto la strada alle aziende che sarebbero venute in seguito, trasformando la rete in una fonte di guadagno dalle opportunità potenzialmente infinite.

Nel corso degli anni successivi, tuttavia, la nascita di colossi del calibro di Google e Facebook, hanno fatto sorgere i primi problemi all'interno della società, fino ad arrivare all'epilogo delle ultime settimane. E' stato infatti raggiunto un accordo per 4.8 miliardi di dollari, che renderà ufficialmente il colosso delle telecomunicazioni Verizon proprietaria di Yahoo!, al termine delle trattative durate diverse settimane tra i due colossi.

Leggi tutto...
 

iPhone 7: lancio previsto nella settimana del 12 settembre secondo Evan Blass

E-mail Stampa PDF
Apple logoiPhone 6S e iPhone 6S Plus sono stati ufficialmente commercializzati nel mese di settembre 2015, come avviene ormai tradizionalmente per i nuovi melafonini prodotti da Apple, e dopo poche settimane dalla presentazione dell'ultima generazione di dispositivi made in Cupertino, sono iniziate a trapelare in rete le prime informazioni relative alla generazione successiva, identificata per comodità come iPhone 7, con dettagli che con il passare dei mesi si sono fatti sempre più insistenti aggiungendo informazioni succose su quelle che potrebbero essere alcune delle principali caratteristiche della nuova generazione di iPhone e lasciando ai fans Apple e non solo la possibilità di fare ipotesi su come dovrebbe apparire l'attesissimo nuovo melafonino.

Siamo arrivati quasi alla conclusione del mese di luglio, e con settembre sempre più vicino, si avvicina anche il momento in cui Apple dovrebbe finalmente aprire il sipario sulle diverse varianti di iPhone 7 che dovrebbero vedere a breve la luce sul mercato. E in attesa di scoprire quando effettivamente la società guidata da Tim Cook deciderà di aprire il sipario sui nuovi terminali, ecco arrivare da Evan Blass nuovi dettagli sulla possibile data di presentazione di iPhone 7, che dovrebbe essere fissata nella settimana che inizierà il 12 settembre 2016, con la relativa commercializzazione prevista come consuetudine per il venerdì successivo all'ufficializzazione.

Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 1278
Acquista un iPhone 5 o un Samsung Galaxy scontati del 90%, aste al centesimo Bidscream

"Nessuna classe tecnologica è definibile 'hi-tech', e la definizione stessa varia con il passare del tempo, cosa che ha portato gli uffici marketing delle varie aziende a descrivere via via praticamente ogni prodotto come high tech"

Abbonati al Feed RSS Segui il canale YouTube Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter Diventa Fan su Facebook Seguici su FriendFeed
Diego Magnani è Microsoft MVP - Windows Mobile

Windows Phone Italy fa parte del gruppo Mobius di Microsoft

Magicland
Miragica

Website Translation

English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Sondaggi

Quale vorresti fosse l'argomento della prossima rubrica di Hi-Tech Italy?
 





Cerca un Prodotto:

QR Code

QR Code di Hi-Tech Italy

Chi è online

 963 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information