Windows Phone Italy Hi-Tech Italy Mamme Domani inGame Sport 24 Ore Android Italy inGusto inDonna inApple   

Hi-Tech Italy

  • Amministrazione
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

In Rilievo

Vuoi collaborare con Hi-Tech Italy come articolista o come moderatore del forum? Mettiti alla prova: leggi qui come fare.

Tutte le news sui sistemi operativi per personal computer: Windows, Mac OS e Linux.

In Video

Seguiteci su Facebook

Vi aspettiamo sulla Pagina Facebook di Hi-Tech Italy per commentare le news, dire la vostra, chiacchierare, confrontarci e partecipare a contest e sondaggi Smile

 

Google offre la ricerca offline su dispositivi Android

E-mail Stampa PDF
Google nuovo logoContinuano ad essere diversi miliardi in ogni parte del mondo gli utenti che accedono ad internet per i motivi più disparati, e la maggior parte delle persone lo fa direttamente dal proprio smartphone o tablet, sfruttando il fattore mobilità per svolgere moltissime attività, che si tratti di inviare email o controllare documenti di lavoro, comunicare attraverso i social network e app di messaggistica o più semplicemente passare il tempo attraverso la grandissima scelta di applicazioni messe a disposizione sui principali store digitali.

Un'azione che ormai da molti anni a questa parte è diventata piuttosto comune per chiunque sia solito navigare su internet è, senza dubbio, l'utilizzo dei principali motori di ricerca presenti online che consentono di trovare ogni genere di informazioni, e in tal senso Google continua a farla da padrone confermandosi da molti anni a questa parte come uno dei principali motori di ricerca che operano in rete. L'obiettivo di Google, come già evidenziato in altre occasioni, è ovviamente quello di migliorare costantemente l'esperienza rivolta ai propri utenti, attraverso una serie di ottimizzazioni che vanno a migliorare l'esperienza di navigazione e la visualizzazione di contenuti sul web. E' di questi giorni, ad esempio, l'integrazione di una nuova funzione nella versione mobile del celebre motore di ricerca, che consente finalmente di effettuare le ricerche anche quando si è offline.

Leggi tutto...
 

Gli smartphone Android One debutteranno anche in USA

E-mail Stampa PDF
Google nuovo logoGoogle è tra le aziende che continua a dominare in maniera importante il mercato mobile grazie al suo sistema operativo Android che detiene una quota di mercato che supera l'80% e si conferma da molti anni a questa parte la piattaforma più diffusa al mondo, spingendo un gran numero di produttori grandi e piccoli a realizzare smartphone e tablet che utilizzino questo sistema operativo per incontrare l'interesse di un pubblico molto ampio composto da miliardi di potenziali clienti, ed è anche per questo motivo che il colosso di Mountain View continua a lavorare con l'obiettivo di fornire prodotti di qualità sempre maggiore e adatti però a tutte le tasche.

Se in passato Google ha collaborato strettamente con alcuni produttori per portare sul mercato i dispositivi appartenenti alla famiglia Nexus, nel 2016 c'è stata una importante rivoluzione con la decisione di Google di mandare in pensione il marchio in questione, inserendo direttamente il proprio marchio sui nuovi smartphone di fascia alta Pixel e Pixel XL. Nonostante l'accoglienza positiva per questi nuovi prodotti, i piani di espansione di Google non sembrano volersi limitare solo ai modelli più costosi, e arriva conferma dal web del fatto che il colosso di Mountain View starebbe valutando l'espansione del programma Android One non più solo ai mercati emergenti, ma anche agli USA.

Leggi tutto...
 

Nokia P1: nuovi dettagli sullo smartphone di fascia alta in arrivo al MWC 2017

E-mail Stampa PDF
Nokia logoL'accordo che HMD Global e Foxconn hanno siglato con Microsoft ormai nei mesi scorsi, è stato il primo passo verso quello che è stato visto come il rientro sul mercato mobile di una delle aziende tra le più importanti nel settore della telefonia mobile che per molti anni ha dominato il mercato continuando ancora oggi a mantenere un'ottima reputazione in alcuni paesi del mondo, attraverso un piano decennale che vedrà debuttare sul mercato nuovi modelli di smartphone e tablet che sfrutteranno il sistema operativo Android di Google, il più popolare nel mondo.

Il primo passo in questa direzione lo abbiamo avuto durante il Consumer Electronic Show 2017 di Las Vegas, durante il quale HMD Global ha presentato al pubblico il nuovo smartphone Nokia 6, descritto come un dispositivo di fascia media destinato, inizialmente, al solo mercato cinese. I progetti dell'azienda legati al brand finlandese, tuttavia, non si limitano solo a questo, ed è proprio su questo che si concentrano le ultime indiscrezioni trapelate in rete che vedono ancora una volta protagonista il già rumoreggiato smartphone di fascia alta che HMD dovrebbe svelare prossimamente, forse proprio in occasione dell'attesissimo MWC 2017.

Leggi tutto...
 

Vicenza: sequestrati dispositivi Samsung per la presunta violazione di un brevetto italiano

E-mail Stampa PDF
Samsung logoSamsung Electronics in questi ultimi mesi, si è trovata al centro delle cronache a livello globale per il problema avuto con il Galaxy Note 7, che a causa di un difetto legato presumibilmente alla batteria integrata nel dispositivo metteva a rischio la sicurezza dei consumatori e per questo motivo è stato definitivamente ritirato dal mercato e la stessa azienda ha deciso di bloccarne la produzione, con l'obiettivo di chiudere definitivamente questa pagina piuttosto negativa e pensare al futuro con la creazione di nuovi prodotti che consentano al produttore sudcoreano di avvicinarsi nuovamente ai consumatori rimasti delusi.

Si attende quindi di assistere alla presentazione del nuovo Galaxy S8 già protagonista di molteplici indiscrezioni, ma nel frattempo ecco che Samsung Electronics si trova ad affrontare un'altra situazione piuttosto delicata che la vede accusata di aver violato un brevetto di un'azienda italiana. Questa volta, tuttavia, le accuse hanno portato proprio in questi giorni, a Vicenza, ad un importante sequestro di smartphone e tablet targati Samsung, molti dei quali prodotti di ultima generazione, all'interno dei quali sarebbe stata riscontrata la presenza della tecnologia legata al brevetto che l'azienda sudcoreana, secondo l'accusa, avrebbe violato.

Leggi tutto...
 

N26: sbarca in Italia la prima banca che si controlla solo da smartphone Android e iOS

E-mail Stampa PDF
tecnologiaE' difficile dire quanto tempo le centinaia di milioni di persone che possiedono uno smartphone trascorrono quotidianamente ad utilizzare il proprio dispositivo mobile, considerando l'enorme semplicità con cui questi dispositivi permettono di gestire molti aspetti della propria vita, dalle comunicazioni private all'attività lavorativa fino a comprendere l'intrattenimento, lo svago sui social network e ovviamente anche la gestione dei propri soldi, offrendo in tal senso la possibilità di effettuare acquisti e pagare da mobile, affidandosi ai tantissimi servizi messi a disposizione degli utenti.

Non è certo una novità che, per adattarsi alle esigenze dei consumatori e tenersi al passo con i tempi che corrono, le principali banche del mondo offrono ai propri utenti la possibilità di gestire i propri conti correnti direttamente online, permettendo quindi di controllare il saldo, effettuare bonifici e molte altre operazioni utili legate al proprio denaro. Si tratta, però, di utilizzare applicazioni per gestire conti correnti regolarmente aperti presso istituti bancari presenti sul territorio, ma quello che in questi giorni si appresta a debuttare anche in Italia, è qualcosa di completamente diverso che promette di rivoluzionare l'home banking offrendo a milioni di potenziali clienti un modo ancora più semplice, veloce e conveniente di gestire i propri soldi. Stiamo parlando di N26, la prima banca pensata per funzionare esclusivamente tramite smartphone Android e iOS.

Leggi tutto...
 

Pokemon GO ha generato profitti per 950 milioni di dollari nel 2016

E-mail Stampa PDF
Pokemon GO logoNon c'è bisogno di ricordare che il mercato delle app per smartphone e tablet, nel giro di pochi anni, ha raggiunto numeri davvero impressionanti che continuano a crescere anno dopo anno generando profitti consistenti per gli sviluppatori e spingendo sempre più aziende ad investire in questo mercato in continua espansione che genera costantemente profitti per miliardi di dollari creando nuove opportunità di lavoro, ma nonostante questa sia ormai una realtà consolidata, non è possibile fare a meno di stupirsi quando un'applicazione o un gioco destinato ai dispositivi mobili riesce a generare numeri da capogiro dimostrando l'enorme popolarità di questo mercato.

Una delle maggiori sorprese del 2016, in questo contesto, è stato Pokemon GO, il gioco sviluppato da Niantic Labs e pubblicato dal publisher giapponese Nintendo, che ha fatto il suo debutto nel mese di luglio dello scorso anno riuscendo da subito a catalizzare l'attenzione di milioni di videogiocatori e finendo costantemente al centro dell'attenzione tanto da diventare uno degli argomenti più discussi dell'anno appena trascorso e finendo persino agli onori delle cronache per notizie legate a giocatori piuttosto incoscienti. Abbiamo già visto nei mesi scorsi come Pokemon GO sia riuscito a generare un successo mondiale senza precedenti superando qualsiasi altro record in termini di download, ma è secondo nuove rivelazioni che il gioco, nel corso del 2016, sarebbe riuscito a generare profitti pari a 950 milioni di dollari.


Leggi tutto...
 

Nest si espande in Europa e i suoi prodotti sbarcano in Italia

E-mail Stampa PDF
Nest logoLa domotica è quella branca della tecnologia relativa alle nostre case, all'interno della quale rientrano tutti quei prodotti che si installano all'interno delle nostre abitazioni e hanno lo scopo di offrire agli utenti la possibilità di controllare diversi aspetti della casa direttamente da dispositivi mobili, che si tratti di regolare l'intensità delle luci, fino al controllo del riscaldamento, comprendendo anche l'accensione di elettrodomestici e dispositivi di vario genere, semplificando il controllo di ciò che si trova comunemente in milioni di case contribuendo a semplificare la vita delle persone.

In questo contesto si inserisce senza dubbio Nest Labs, l'azienda fondata nel 2010 da Tony Fadell, considerato uno dei creatori dell'Apple iPod, e in seguito acquistata da Google (adesso Alphabet) per 3.2 miliardi di dollari. I prodotti sviluppati da Nest Labs continuano ormai da diversi anni ad ottenere successi sempre più meritati, ed è proprio per espandere la propria popolarità che la società che, pur facendo parte di Alphabet, opera indipendentemente da quest'ultima, ha deciso di espandersi ulteriormente in Europa, raggiungendo con i suoi prodotti nuovi mercati tra cui Germania, Austria, Spagna e, finalmente, anche l'Italia.

Leggi tutto...
 

Il 23 gennaio Samsung svelerà le cause del difetto del Galaxy Note 7

E-mail Stampa PDF
Samsung Galaxy Note 7 smallSamsung Electronics è ancora adesso, da diversi anni a questa parte, il primo produttore di smartphone a livello globale (per numero di terminali venduti ogni anno), ed è proprio questo primato che ha reso ancora più sorprendente ciò che è accaduto nella seconda metà del 2016 e che a tutti gli effetti può essere considerata una delle peggiori pagine della storia di Samsung, che dopo aver puntato in maniera consistente sul lancio del Galaxy Note 7, è stata costretta dapprima a ritirare il phablet dal mercato e, infine, a bloccare definitivamente la produzione per evitare che la sicurezza dei consumatori potesse essere in pericolo.

Il caso riguarda, ovviamente, il Galaxy Note 7 e il difetto delle batterie integrate nei dispositivi considerata, al momento, la causa principale del surriscaldamento e della potenziale esplosione del dispositivo. Ebbene, Samsung dopo aver ritirato dal mercato il dispositivo ha confermato di aver avviato una serie di indagini interne per appurare le cause effettive del problema. E finalmente, come anticipato qualche settimana fa, sembra che Samsung si deciderà a svelare al pubblico le cause del difetto il prossimo 23 gennaio, presumibilmente con un comunicato stampa che dovrebbe svelare in dettaglio cosa è andato storto.

Leggi tutto...
 

WhatsApp: scoperta una falla nella sicurezza delle conversazioni, ma l'azienda smentisce

E-mail Stampa PDF
WhatsApp logoLa sicurezza informatica è diventato un argomento sempre più caldo soprattutto in questi ultimi mesi, e non può che essere così se si considera che ormai sono sempre di più le persone che accedono quotidianamente online affidandosi proprio a social network e software di messaggistica per comunicare con familiari e amici in ogni parte del mondo, rendendo sempre più necessario adottare dei sistemi di sicurezza che siano in grado di mantenere al sicuro le conversazioni e i dati sensibili dei singoli utenti della rete, un elemento questo che non sempre viene preso in considerazione, soprattutto quando a finire al centro delle polemiche sono piattaforme di comunicazione tra le più utilizzate.

Quando si parla di messaggistica istantanea, il primo pensiero non può che andare a WhatsApp, considerata l'app di messaggistica più popolare al mondo che conta oltre 1 miliardo di utenti attivi ogni mese, nel 2014 acquistata da Facebook per la cifra record di 22 miliardi di dollari. E' proprio WhatsApp, tuttavia, che negli ultimi giorni è finita al centro delle polemiche a causa di un interessante e alquanto inquietante, report pubblicato dal The Guardian che, citando un ricercatore statunitense, avrebbe portato alla luce quella che è stata definita come una falla di sicurezza di WhatsApp che, attraverso una sorta di backdoor, consentirebbe alla società di entrare in possesso delle conversazioni criptate degli utenti.

Leggi tutto...
 

Apple potrebbe investire nella produzione di contenuti video originali

E-mail Stampa PDF
Apple logoE' da diversi anni a questa parte che il modo di accedere a contenuti video è cambiato, grazie all'adozione sempre più ampia di dispositivi mobili come smartphone e tablet, e questo cambiamento è arrivato in contemporanea con la nascita di vere e proprie piattaforme di streaming che hanno iniziato a investire risorse sempre più ingenti nella produzione di film, telefilm e documentari completamente originali e di grande qualità, dando vita ad un nuovo settore in continua espansione in cui operano colossi del calibro di Netflix e Amazon che continuano a sfornare un successo dopo l'altro.

E' ormai da qualche tempo, tuttavia, che sono iniziate a trapelare indiscrezioni circa la possibilità che Apple, considerata una delle aziende tecnologiche più importanti a livello globale, stia valutando la possibilità di entrare in questo mercato con la realizzazione di contenuti originali. Ed è in questi giorni che le voci di corridoio sono tornate ad insistere su questa ipotesi, grazie ad una serie di indiscrezioni secondo le quali Apple avrebbe avviato una serie di trattative con alcuni importanti produttori per realizzare contenuti video originali da integrare nella sua piattaforma Apple Music, fino ad oggi conosciuta per il vastissimo catalogo di musica in streaming offerto ai suoi clienti.

Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 1302
Acquista un iPhone 5 o un Samsung Galaxy scontati del 90%, aste al centesimo Bidscream

"Nessuna classe tecnologica è definibile 'hi-tech', e la definizione stessa varia con il passare del tempo, cosa che ha portato gli uffici marketing delle varie aziende a descrivere via via praticamente ogni prodotto come high tech"

Abbonati al Feed RSS Segui il canale YouTube Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter Diventa Fan su Facebook Seguici su FriendFeed
Diego Magnani è Microsoft MVP - Windows Mobile

Windows Phone Italy fa parte del gruppo Mobius di Microsoft

Magicland
Miragica

Website Translation

English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Software Antivirus

Avere sempre un software antivirus funzionante è di vitale importanza per preservare la sicurezza del proprio computer mentre si naviga in rete. Si consiglia di visitare il sito Virusdirect.it per confrontare i principali software antivirus sul mercato, con possibilità di acquistare quello più adatto alle proprie esigenze.

Sondaggi

Quale vorresti fosse l'argomento della prossima rubrica di Hi-Tech Italy?
 





Cerca un Prodotto:

QR Code

QR Code di Hi-Tech Italy

Chi è online

 563 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information