Windows Phone Italy Hi-Tech Italy Mamme Domani inGame Sport 24 Ore Android Italy inGusto inDonna inApple   

Hi-Tech Italy

  • Amministrazione
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

In Rilievo

Vuoi collaborare con Hi-Tech Italy come articolista o come moderatore del forum? Mettiti alla prova: leggi qui come fare.

Tutte le news sui sistemi operativi per personal computer: Windows, Mac OS e Linux.

In Video

Uno smartphone per la lettura della retina
ospedaleDopo le cover divertenti, quelle luminose per selfie al buio o con batteria incorporata per ricaricare il telefono, arriva la cover che trasforma l'iPhone in un utile strumento per l'ambulatorio di un pediatra o di un oculista: l'oftalmoscopio per l'analisi del fondo dell'occhio. Si chiama D-Eye ed è l'invenzione di Andrea Russo, oculista della clinica Oftalmologica dell'Università di Brescia.

Il Dott. Andrea Russo, oculista e ricercatore presso l’Università di Brescia ha quindi ideato D-EYE con lo scopo di migliorare l’accesso ai servizi di screening per le persone con patologie oftalmiche. Il sistema di screening retinico D-EYE rappresenta un approccio innovativo ed economico per lo screening retinico, ed è inoltre l’unico oftalmoscopio veramente portatile in grado di fotografare digitalmente il fundus dell’occhio, abbastanza piccolo per essere portato dappertutto e senza la necessità di una fonte di energia esterna. Il dispositivo D-EYE si attacca semplicemente allo smartphone.

Home News Newsflash

Arrivano i filtri per le foto whatsapp

E-mail Stampa PDF
WhatsApp logo
Passi da gigante quelli della tecnologia. I social e le varie applicazioni sono soggetti a modifiche costanti, a volte si fa appena in tempo ad abituarsi alle ultime versioni che arrivano i nuovi aggiornamenti. Questa volta, il cambiamento riguarda l'utilizzo di whatsapp per quanto concerne le immagini.

Come instagram, il social utilizzato per le immagini e per farsi pubblicità, a volte con vere e proprie campagne di marketing digitali che seguono piani editoriali ben studiati, a volte sfruttato da giovani belle ragazze che aspirano a diventare fashion blogger, anche whatsapp avrà diversi filtri per le immagini.
 
Leggi tutto...
 

Ordinare il cibo tramite facebook

E-mail Stampa PDF
Facebook logoSi chiama Order Food l'opzione di Facebook che per permette(rà) di ordinare il cibo, a pranzo o a cena, senza neppure uscire dall'app. Dalla sua nascita, nei primi anni 2000, facebook è divenuto il social network più popolare e ad oggi, conta un numero vastissimo d iscritti. Nonostante ciò è sempre più in voga e viene utilizzato sempre più spesso sia dai ragazzini che dagli anziani, che nel loro piccolo diventano anch'essi sempre più digital.

Di innovazioni, il caro Zuckerberg ne ha già approvate abbastanza. Ma il successo di questi strumenti risiede proprio nella loro capacità di innovarsi continuamente ed adattarsi alle esigenze dei consumatori. Così, questa funzione ancora in fase di test, potrebbe dare il via ad una nuova svolta.

Leggi tutto...
 

Eversense, per monitorare la glicemia

E-mail Stampa PDF
ospedaleArriva in Italia il primo sensore per il monitoraggio continuo della glicemia impiantabile, progettato per la misurazione dei valori di glucosio fino a 90 giorni senza necessità di sostituzione del sensore ogni settimana. Si chiama Eversense e misura h24 i livelli di glucosio, e i dati vengono automaticamente inviati al dispositivo mobile.

Come riporta anche un articolo pubblicato sul quotidiano "Leggo", è necessaria soltanto un'incisione millimetrica in anestesia locale per posizionare l'impianto a livello sottocutaneo sulla parte superiore del braccio e in pochi minuti è pronto il nuovo sistema hi-tech che controlla il diabete.

Leggi tutto...
 

Uno smartphone per la lettura della retina

E-mail Stampa PDF
ospedaleDopo le cover divertenti, quelle luminose per selfie al buio o con batteria incorporata per ricaricare il telefono, arriva la cover che trasforma l'iPhone in un utile strumento per l'ambulatorio di un pediatra o di un oculista: l'oftalmoscopio per l'analisi del fondo dell'occhio. Si chiama D-Eye ed è l'invenzione di Andrea Russo, oculista della clinica Oftalmologica dell'Università di Brescia.

Il Dott. Andrea Russo, oculista e ricercatore presso l’Università di Brescia ha quindi ideato D-EYE con lo scopo di migliorare l’accesso ai servizi di screening per le persone con patologie oftalmiche. Il sistema di screening retinico D-EYE rappresenta un approccio innovativo ed economico per lo screening retinico, ed è inoltre l’unico oftalmoscopio veramente portatile in grado di fotografare digitalmente il fundus dell’occhio, abbastanza piccolo per essere portato dappertutto e senza la necessità di una fonte di energia esterna. Il dispositivo D-EYE si attacca semplicemente allo smartphone.

Leggi tutto...
 

Seguiteci su Facebook

E-mail Stampa PDF

Vi aspettiamo sulla Pagina Facebook di Hi-Tech Italy per commentare le news, dire la vostra, chiacchierare, confrontarci e partecipare a contest e sondaggi SMILEYS_SMILE

 

 
Acquista un iPhone 5 o un Samsung Galaxy scontati del 90%, aste al centesimo Bidscream

"Nessuna classe tecnologica è definibile 'hi-tech', e la definizione stessa varia con il passare del tempo, cosa che ha portato gli uffici marketing delle varie aziende a descrivere via via praticamente ogni prodotto come high tech"

Abbonati al Feed RSS Segui il canale YouTube Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter Diventa Fan su Facebook Seguici su FriendFeed
Diego Magnani è Microsoft MVP - Windows Mobile

Windows Phone Italy fa parte del gruppo Mobius di Microsoft

Magicland
Miragica

Website Translation

English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Sondaggi

Quale vorresti fosse l'argomento della prossima rubrica di Hi-Tech Italy?
 





Cerca un Prodotto:

QR Code

QR Code di Hi-Tech Italy

Chi è online

 644 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information