Windows Phone Italy Hi-Tech Italy Mamme Domani inGame Sport 24 Ore Android Italy inGusto inDonna inApple   

Hi-Tech Italy

  • Amministrazione
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

In Rilievo

Vuoi collaborare con Hi-Tech Italy come articolista o come moderatore del forum? Mettiti alla prova: leggi qui come fare.

Tutte le news sui sistemi operativi per personal computer: Windows, Mac OS e Linux.

In Video

Seguiteci su Facebook

Vi aspettiamo sulla Pagina Facebook di Hi-Tech Italy per commentare le news, dire la vostra, chiacchierare, confrontarci e partecipare a contest e sondaggi Smile

 

Home News Varie Verizon e Yahoo vicine all'accordo, ma con uno sconto di quasi 300 milioni

Verizon e Yahoo vicine all'accordo, ma con uno sconto di quasi 300 milioni

E-mail Stampa PDF
tecnologiaQuando Google è stata fondata partendo dall'omonimo motore di ricerca creato da Larry Page e Sergey Brin, in pochi avrebbero potuto immaginare che i due sarebbero stati in grado di dare vita ad un vero e proprio colosso tecnologico che oggi si è trasformato nella holding Alphabet e che, nel corso degli anni, ha reso la vita difficile a qualunque altro motore di ricerca online, a partire da Yahoo! che da dominatore del settore ha visto diminuire sempre di più la propria importanza rispetto alla concorrenza.

La situazione sempre più complicata vissuta dall'azienda ha costretto i vertici del colosso di Sunnyvale a mettere in vendita il core business della società, attirando l'attenzione del gigante delle telecomunicazioni Verizon. L'accordo tra le parti, tuttavia, non è ancora del tutto concluso e se fino a pochi mesi fa l'acquisizione sembrava cosa fatta per una cifra pari a 4.8 miliardi di dollari, dopo una serie di revisioni sembra che sia vicino un nuovo accordo che tuttavia dovrebbe ridurre di almeno 300 milioni di dollari la cifra pattuita inizialmente.

Verizon acquista Yahoo

Verizon Communication ha da tempo confermato il suo interesse per l'acquisizione del core business di Yahoo che le darebbe modo di inglobare alcuni servizi molto conosciuti aggiungendoli a quelli di AOL, già acquisiti in precedenza, con l'obiettivo di dare vita ad un colosso dell'advertising online in grado di competere con realtà di rilievo del calibro di Google e Facebook.

L'accordo tra Yahoo e Verizon, tuttavia, ha subito molti scossoni quando sono venuti alla luce i due cyber-attacchi che Yahoo ha subito nel 2013 e nel 2014 che hanno messo in pericolo i dati personali prima di 1 miliardo di account e in seguito di 500 milioni di account, e questo non ha mancato di generare polemiche soprattutto perchè Verizon non sarebbe stata informata al momento delle trattative con l'azienda guidata da Marissa Mayer.

Secondo nuove rivelazioni diffuse da Bloomberg, adesso Yahoo e Verizon sarebbero vicine a siglare un nuovo accordo, ma questa volta la cifra per la vendita non sarebbe più di 4.8 miliardi di dollari, ma inferiore di almeno 300 milioni di dollari, proprio in seguito alla volontà mostrata da Verizon di rinegoziare i termini dell'acquisizione. A questo punto sarà necessario attendere per capire se le due aziende riusciranno a raggiungere un accordo definitivo, che potrebbe essere concluso entro il mese di aprile, ma è altrettanto vero che l'indagine avviata dalla Security and Exchange Commission legata proprio agli attacchi informatici subiti dalla società, potrebbero rallentare ulteriormente il processo di acquisizione.

Fonte: CNET


Ti è piaciuto questo articolo? Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.
Per ricevere tutti gli aggiornamenti del sito iscriviti alla newsletter o sottoscrivi il Feed RSS, oppure seguici in tempo reale su Twitter.
 
Acquista un iPhone 5 o un Samsung Galaxy scontati del 90%, aste al centesimo Bidscream

"Nessuna classe tecnologica è definibile 'hi-tech', e la definizione stessa varia con il passare del tempo, cosa che ha portato gli uffici marketing delle varie aziende a descrivere via via praticamente ogni prodotto come high tech"

Abbonati al Feed RSS Segui il canale YouTube Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter Diventa Fan su Facebook Seguici su FriendFeed
Diego Magnani è Microsoft MVP - Windows Mobile

Windows Phone Italy fa parte del gruppo Mobius di Microsoft

Magicland
Miragica

Website Translation

English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Sondaggi

Quale vorresti fosse l'argomento della prossima rubrica di Hi-Tech Italy?
 





Cerca un Prodotto:

QR Code

QR Code di Hi-Tech Italy

Chi è online

 623 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information