Windows Phone Italy Hi-Tech Italy Mamme Domani inGame Sport 24 Ore Android Italy inGusto inDonna inApple   

Hi-Tech Italy

  • Amministrazione
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

In Rilievo

Vuoi collaborare con Hi-Tech Italy come articolista o come moderatore del forum? Mettiti alla prova: leggi qui come fare.

Tutte le news sui sistemi operativi per personal computer: Windows, Mac OS e Linux.

In Video

Uno smartphone per la lettura della retina
ospedaleDopo le cover divertenti, quelle luminose per selfie al buio o con batteria incorporata per ricaricare il telefono, arriva la cover che trasforma l'iPhone in un utile strumento per l'ambulatorio di un pediatra o di un oculista: l'oftalmoscopio per l'analisi del fondo dell'occhio. Si chiama D-Eye ed è l'invenzione di Andrea Russo, oculista della clinica Oftalmologica dell'Università di Brescia.

Il Dott. Andrea Russo, oculista e ricercatore presso l’Università di Brescia ha quindi ideato D-EYE con lo scopo di migliorare l’accesso ai servizi di screening per le persone con patologie oftalmiche. Il sistema di screening retinico D-EYE rappresenta un approccio innovativo ed economico per lo screening retinico, ed è inoltre l’unico oftalmoscopio veramente portatile in grado di fotografare digitalmente il fundus dell’occhio, abbastanza piccolo per essere portato dappertutto e senza la necessità di una fonte di energia esterna. Il dispositivo D-EYE si attacca semplicemente allo smartphone.

Home News Varie F8 2017: si apre l'evento di Facebook dedicato agli sviluppatori, e lo fa nel segno di VR e Messenger

F8 2017: si apre l'evento di Facebook dedicato agli sviluppatori, e lo fa nel segno di VR e Messenger

E-mail Stampa PDF
Facebook logoE' da diversi anni che Facebook ha deciso di mantenere sempre costante e attivo il contatto con gli sviluppatori organizzando la conferenza F8 che annualmente raccoglie migliaia di sviluppatori che hanno la possibilità di assistere ad una serie di conferenze importanti dedicate al futuro della società, ma anche alla presentazione di nuovi servizi e progetti lanciati dal colosso guidato da Mark Zuckerberg, riservando sempre importanti novità legate al mondo sempre più social e tecnologico pensato dalla società.

Nella giornata di ieri si è tenuta la conferenza di apertura presentata da Zuckerberg in persona, ed esattamente come ci si sarebbe aspettati le novità sono state molteplici, ed hanno ancora una volta dimostrato come il futuro di Facebook comprenda novità piuttosto importanti legate al mondo della realtà virtuale grazie alla tecnologia sviluppata da Oculus VR, ma anche alla piattaforma Messenger che diventa sempre più interattiva e in grado di rispondere alle esigenze degli utenti, e molto altro.

Mark Zuckerberg F8 2017

E' innegabile come la conferenza di apertura dell'edizione 2017 dell'evento F8 non sia avvenuta in periodo non troppo semplice, a seguito dell'azione compiuta nei giorni scorsi da un'uomo che ha ripreso in diretta su Facebook
l'omicidio di un anziano. Il filmato ha ottenuto oltre 1.6 milioni di visualizzazioni prima di venire effettivamente rimosso da Facebook e questo non ha mancato di attirare polemiche sul social network. Zuckerberg ha colto l'occasione per esprimere la propria solidarietà ai parenti della vittima, aggiungendo che Facebook in tal senso ha ancora molto lavoro da fare, ma continuerà a migliorare per impedire che accadano ancora episodi del genere.

Riguardo alle novità, Facebook ha presentato quella che appare come la prima applicazione social che sfrutta la realtà virtuale. Si tratta di Facebook Spaces, un'app che sfrutta la tecnologia di Oculus permettendo di creare degli spazi virtuali all'interno dei quali interagire con foto, video, contenuti a 360 gradi, con la possibilità di comunicare con gli amici e invitarli all'interno del proprio spazio virtuale personalizzato, creando un sistema di interazione social ancora più coinvolgente e realistico.

Altra importante novità presentata da Facebook è l'evoluzione dell'app Camera, che apre ufficialmente ad artisti e sviluppatori una piattaforma che consentirà loro di creare nuovi effetti unici e spettacolari da condividere con l'intera community, dando vita ad una esperienza che sia in grado di sfruttare anche la realtà aumentata, aggiungendo quindi oggetti virtuali al mondo reale.

Facebook ha confermato anche importanti ottimizzazioni legate a Messenger, che già è utilizzato da 1.2 miliardi di utenti attivi ogni mese e 100.000 bot attivi. I prossimi aggiornamenti della piattaforma aggiungeranno
nuove funzioni per l'assistente virtuale M, aggiungerà la nuova tab Discovery e molto altro.

Adesso sarà interessante scoprire gli annunci previsti per i prossimi giorni, che comprenderanno dettagli sul futuro dell'intelligenza artificiale, ma anche novità su hardware, realtà virtuale e non solo.

Fonte: Facebook Newsroom



Ti è piaciuto questo articolo? Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.
Per ricevere tutti gli aggiornamenti del sito iscriviti alla newsletter o sottoscrivi il Feed RSS, oppure seguici in tempo reale su Twitter.
 
Acquista un iPhone 5 o un Samsung Galaxy scontati del 90%, aste al centesimo Bidscream

"Nessuna classe tecnologica è definibile 'hi-tech', e la definizione stessa varia con il passare del tempo, cosa che ha portato gli uffici marketing delle varie aziende a descrivere via via praticamente ogni prodotto come high tech"

Abbonati al Feed RSS Segui il canale YouTube Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter Diventa Fan su Facebook Seguici su FriendFeed
Diego Magnani è Microsoft MVP - Windows Mobile

Windows Phone Italy fa parte del gruppo Mobius di Microsoft

Magicland
Miragica

Website Translation

English French German Italian Portuguese Russian Spanish

Sondaggi

Quale vorresti fosse l'argomento della prossima rubrica di Hi-Tech Italy?
 





Cerca un Prodotto:

QR Code

QR Code di Hi-Tech Italy

Chi è online

 1355 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information